Cinema in lutto, scomparso uno dei protagonisti di Harry Potter

Loading...

Il mondo del cinema è in lutto per la scomparsa di un grandissimo attore fra i protagonisti della saga di Harry Potter. Il suo ricordo a fine articolo. Tra i suoi lavori anche: James Bond, Quantum Solace, The Game, Vera, Friday Night Dinner, The last Kingdom, Suite francese, The libertine, Hannibal Lecter, L’ombra del sospetto.

Il cinema piange oggi la scomparsa di uno dei suoi più amati protagonisti. Si tratta di Paul Ritter, interprete di numerose pellicole di successo. A farlo entrare definitivamente nel cuore degli appassionati della settima arte il suo ruolo di Eldred Worple in “Harry Potter e il principe mezzosangue“.

A darne notizia è stato lo stesso agente dell’attore che ha confermato le indiscrezioni pubblicate sui tabloid inglesi. Malato di tumore al cervello ormai da diverso tempo Ritter si è spento all’età di 54 anni nella sua casa con al fianco la moglie Polly e i figli Frank e Noah. La sua prematura scomparsa, com’è comprensibile, ha gettato immediatamente nello sconforto i tantissimi fan che l’hanno seguito in tutta la sua lunga carriera.

Loading...

Al suo nome infatti sono legati non soltanto film entrati nella storia della cinematografia ma anche tantissime serie televisive che hanno ottenuto successo in tutto il mondo. Prima di spegnersi alla prematura età di 54 anni Paul Ritter aveva accumulato alle sue spalle una lunga carriera fatta di successi. Non a caso per la sua interpretazione di Otis Gardiner in “Coram Boy” di Helen Edmundson ha ricevuto la candidatura all’ambitissimo Olivier Award.

Già solo la nomina per il premio per un attore inglese equivale ad un importante riconoscimento per il proprio lavoro. Con “The Norman Conquests” invece ha avuto la nomination al Tony Award. Indimenticabile inoltre la sua partecipazione alla saga del maghetto più famoso della letteratura. In “Harry Potter e il principe mezzosangue” Ritter ha dato vita al personaggio di Eldred Worple, il mago e  scrittore di vampiri.

Al suo nome è inoltre legata una serie televisiva che è tra le poche ed aver raggiunto un successo straordinario in diversi paesi del mondo. Si tratta di “Chernobyl“, la mini serie drammatica in cui si racconta la tragedia nata dall’esplosione della centrale nucleare russa nel 1986. Nella fiction Paul Ritter vestiva i panni dell’ingegnere Anatolij Djatlov, assistente capo della centrale elettrica nucleare di Cernobyl.

Morto Paul Ritter, addio al Djatlov di Chernobyl - LaScimmiaPensa.com
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.