Rosalinda Celentano si confessa, “Ci siamo amate…” Il racconto del flirt con la bellissima attrice Italiana. Ecco chi è

Loading...

La figlia del Molleggiato racconta i suoi amori, i problemi di salute e la sua dura battaglia contro l’alcol

ROMA – Una relazione con Monica Bellucci: sarebbe un sogno per molti uomini, e per molte donne. Una di loro, però, ha preferito fermarsi prima che le cose diventassero serie. E’ quanto ha dichiarato Rosalinda Celentano in un’intervista a un tabloid: “Ci siamo amate in gioventù – ha detto – Io mi sono sottratta, ho penato molto per lei. Le ho chiesto di fermarci al bacio. Ma è stato meglio così, quando ci vediamo ancora oggi abbiamo il magone”.

Loading...

L’omosessualità della Celentano era già nota: solo pochi giorni fa i paparazzi l’avevano pizzicata durante un tenero bacio con l’attrice Simona Boroni. Tra le due, però, non c’è una relazione: “Noi ci amiamo da vent’anni, ma non siamo fidanzate per il momento, lei ha un compagno e un figlio – risponde al cronista – Mi andava di baciarla sulle labbra. E allora?”.

La stessa cosa accade con Asia Argento: “Con lei limoniamo – racconta la Celentano – Lei mi mette la lingua in bocca e la gente passa e ci guarda schifate. Si spaventa di queste cose perché ha paura dell’amore”.

Un’intervista senza filtri, quella della figlia del Molleggiato, in cui ha raccontato la sua vita sessuale (“Sono vergine, ma sono più cortigiana di tante altre che fanno sesso con uomini e donne”), dei suoi problemi di salute (“Tre anni fa mi hanno tolto l’utero, vivendo da asessuata si era ammalato”) e dei guai con l’alcol: ” Sono anni che sto sul filo – racconta –

Nel 2003 dopo aver incontrato la vodka ho cominciato a mischiare. Sono uscita da un coma etilico, non volevo stare più su questa terra. Ad agosto, però, mi sono chiusa in una clinica per cinque settimane”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.