Gregorio De Falco, il retroscena: “Mi ha contattato lei per chiedermi se appoggio Conte”. Nomi e accuse: viene giù il governo

Loading...

Caccia ai responsabili per salvare Giuseppe Conte. Il metodo inaugurato con Ugo Grassi senza fortuna qualche mese fa pare essere stato riprovato con Gregorio De Falco, altro ex senatore del Movimento 5 Stelle. Intervistato dall’agenzia Adnkronos, l’ex comandante transitato ora nel Gruppo Misto a Palazzo Madama rivela di essere stato contattato da diversi esponenti politici per sondare la sua eventuale disponibilità ad appoggiare il governo. “Chiedono che io e gli altri si sostenga Conte. Mi ha contattato la signora Lonardo (la senatrice Sandra Lonardo, moglie di Clemente Mastella, ndr), mi ha chiamato Saverio De Bonis per conto di Merlo (Ricardo Merlo, presidente del Maie, ndr). Ma se Conte vuole la mia fiducia personale deve chiamarmi lui”.

Loading...

Nomi, situazioni e tattiche piuttosto imbarazzanti, che testimoniano come in Parlamento siano da tempo partite le grandi manovre per permettere al premier di restare in carica e alla legislatura di durare, sperano in tanti, fino al 2023. Questione di stabilità politica e di stipendio. “De Falco mi ha mandato un messaggio – si auto-scagiona la Lonardo -. E io l’ho richiamato per cortesia”. E De Bonis ribalta la frittata: “Non sono stato io a chiamarlo, ma è lui che mi ha cercato ben due volte, Mai chiamato per conto di Conte”. La sostanza, in ogni modo, non cambia. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.