Follia ad Arezzo: bengalese armato di katana e 5 coltelli minaccia i passanti, poi tenta di accoltellare un agente

Loading...

Arezzo, 2 gen – Accade a Chiani, piccola frazione in provincia di Arezzo nel giorno di Capodanno. Qui, il pomeriggio del 1° gennaio, un bengalese armato di katana e di cinque coltelli si aggirava per le strade scalzo, minacciando i passanti.

Loading...

Katana e cinque coltelli

I malcapitati spaventati dalla rabbia del bengalese armato della katana (tipica spada giapponese) sono stati per primi una coppia che passeggiava con il proprio cane al guinzaglio. L’uomo, scalzo, girava infatti per il Paese armato non solo di una katana ma anche di cinque coltelli. A questo punto, alcuni passanti, allarmati dall’assurda scena hanno immediatamente contattato le forze dell’ordine. L’uomo è poi risultato essere un pregiudicato bengalese di 38 anni. All’arrivo degli agenti della Polizia, purtroppo, si è dileguato, barricandosi nella propria abitazione.

Il tentativo di accoltellare un agente

La polizia a questo punto ha circondato la sua abitazione ordinandogli di uscire. E il pregiudicato bengalese ha acconsentito, gettando dalla finestra alcuni dei suoi coltelli redendo evidente la sua resa. Purtroppo, però, mentre i poliziotti lo stavano arrestando, ha deciso di ribellarsi e ha estratto dalle tasche dei pantaloni un altro coltello. Ha così sferrato un colpo a uno degli agenti. L’uomo, fortunatamente, non è rimasto ferito perché indossava il giubbotto antiproiettile. Il bengalese, infine, è stato bloccato e disarmato. Poi è stato arrestato e denunciato per tentato omicidio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di oggetti atti a offendere e minacce aggravate. Portato al carcere di Arezzo , è a disposizione delle autorità giudiziarie.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.