Sondaggio Pagnoncelli, trionfo del centrodestra alle Camere: Pd-M5s, asse obbligato per sopravvivere

Loading...

La situazione politica in Italia al 31 dicembre è ancora piuttosto turbolenta. Il governo non sa che direzione prendere e gli italiani sono sempre più confusi, tra ipotesi di rimpasto, caduta dell’esecutivo e ritorno alle urne. Stando al sondaggio di Nando Pagnoncelli, ad oggi le intenzioni di voto vedono la Lega al primo posto con il 23,5% dei consensi alla Camera e il 23,8  al Senato. Dietro ci sono il Pd, con il 20% circa; il Movimento 5 Stelle, con il 16%; Fratelli d’Italia che ruota attorno al 16% e Forza Italia con il 9% circa. In fondo alla classifica Azione di Carlo Calenda e Italia Viva di Matteo Renzi, entrambi fermi al 3%. Se si andasse a votare, gli scenari – secondo Pagnoncelli sul Corriere della Sera – sarebbero due: il primo prevede la tripartizione del Parlamento tra centrodestra, centrosinistra e M5s; il secondo invece considera la contrapposizione tra centrodestra e una coalizione tra le quattro forze che sostengono il governo Conte 2. In entrambi i casi, gran parte dei seggi andrebbe al centrodestra. Nel secondo scenario, però, l’asse Pd-M5s riuscirebbe ad arginare il dominiodel centrodestra e e a ridurre lo scarto. Pagnocelli, tuttavia, ribadisce che le incognite sono ancora molte, a partire dall’evoluzione dell’emergenza sanitaria e della situazione economica.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.