Giuseppe Conte e Gualtieri, “saltati 600 euro di bonus”. Il gravissimo errore nella manovra: il comma che può rovinare gli italiani

Loading...

Un altro scivolone per il governo Pd-M5s. Questa volta la gaffe è arrivata con la manovra di Bilancio. Quest’ultima dovrà essere approvata oggi, 30 dicembre, in Senato. Peccato però che sia già da correggere. Ad ammetterlo in Aula è stato il viceministro dell’Economia, Antonio Misiani. Il problema – stando alle sue parole – non sarebbe solo la copertura, ma anche un comma del testo che, se non corretto, limiterebbe l’erogazione del bonus fino a 100 euro sulle retribuzioni dei dipendenti a sei mesi nel 2021, anziché per tutto l’anno. In sostanza il bonus potrebbe essere al massimo di 600 euro anziché di 1.200.

Loading...

Ecosì per correggere quanto fatto sarà necessario un decreto legge. In questo caso ad approvarlo sarà il Consiglio dei ministri subito dopo che la legge di Bilancio sarà passata definitivamente al Senato. Un fatto, questo, ampiamente criticato dalle opposizioni. Il centrodestra non ha preso bene i tempi troppo stretti concessi al Senato, che in appena tre giorni non ha potuto esaminare né emendare un testo di 450 pagine, 20 articoli e migliaia di commi. L’ennesimo escamotage dell’esecutivo? Chissà.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.