Dl Natale, la polizia: “Siamo pronti a intervenire nelle case”. I blitz al cenone

Loading...

“A Natale e Capodanno siamo pronti a intervenire nelle case”. A parlare in questi termini, scatenando terrore e paura, è stato Paolo Ferrara, delegato della polizia locale di Roma. In caso di segnalazioni, quindi, c’è la possibilità che agenti in divisa bussino alla porta il giorno di Natale, con tanto di multa se viene accertato il reato. Una dichiarazione forte, che arriva nonostante il capo della polizia Franco Gabrielli si sia già opposto ai controlli all’interno delle abitazioni private. Sul Messaggero, il delegato parla di violazioni del Dl Natale e spiega che al minimo schiamazzo i suoi uomini sono pronti a intervenire. Per ora comunque i controlli, come riporta il Giornale, sono avvenuti in case vacanza e in bed & breakfast. Tutto lecito, dato che non si tratta di abitazioni private ma di strutture ricettive, come gli alberghi. Tuttavia, in caso di visita da parte di vigili e polizia, non c’è alcun obbligo da parte del cittadino di aprire la porta. Lo ha spiegato al Giornale Alessio Paladino, penalista di Roma: “Voi non siete obbligati ad aprire. Se lo fate, loro non hanno nessun titolo per varcare l’uscio. In ogni caso, avete il diritto di chiamare un avvocato”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.