Gianfranco Librandi, la teoria sul coronavirus: “I meridionali sono africani bianchi, per questo resistono di più”

Loading...

La spara grossissima, Gianfranco Librandi, il deputato di Italia Viva che era ospite a La Zanzara di Giuseppe Cruciani, dove si parlava di un suo scontro con Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia a Dritto e Rovescio sul tema-immigrazione. E per difendere le sue posizioni, a La Zanzara, Librandi ha detto quanto segue: “Gli immigrati africani sono anche più forti di noi. Fatemi vedere un migrante che è in ospedale col Covid. Basta farsi un giro negli ospedali di Saronno o di Varese, Non hanno niente, non vengono neppure contagiati. E questo avviene per una questione genetica. Io, ad esempio, sono calabrese e sono più forte. Io ho fatto il Covid per un solo giorno. I calabresi sono più forti perché geneticamente resistono di più al virus”. Finita? Nemmeno per idea. Cruciani chiede: “Cioè  i meridionali e gli africani hanno un dna per cui resistono di più al coronavirus?”. E Librandi: “Certo, noi meridionali siamo africani bianchi”. E il delirio è servito.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.