Bergamo in zona rossa, centinaia sotto casa del sindaco Gori: “Coniglio, libertà!”

Loading...

“Bergamo si è rotta le p***e, andiamo a svegliare il sindaco”. Manifestazione di protesta notturna sotto casa di Giorgio Gori: decine di persone, con bandiere tricolore e cori di scherno (“Coniglio!”, ma soprattutto lo slogan urlato a tutta voce “Libertà! Libertà!”. Anche la città diventata tristemente il simbolo della prima ondata di coronavirus e fin qui quasi risparmiata dalla seconda, deve sottostare alla “zona rossa” imposta dal Dpcm e molti bergamaschi, esasperati, se la prendono con il sindaco Pd che a loro dire non ha difeso la “eccezionalità” della loro realtà. Il video, girato da un partecipante, è finito sui social e rilanciato dal profilo Radio Savana, assai critico contro il governo e il centrosinistra.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.