Vaticano, Papa Francesco apre alle coppie gay: “Sì alle unioni civili”

Loading...

Papa Bergoglio si schiera a favore della unioni civili, ho fa in un documentario dedicato al Santo Padre in uscita oggi alla Festa del cinema di Roma a firma di Evgeny Afineevsky nel quale afferma che “le persone omosessuali”, dice – hanno il diritto di essere in una famiglia. Sono figli di Dio e hanno diritto a una famiglia. Nessuno dovrebbe essere estromesso o reso infelice per questo. Ciò che dobbiamo creare è una legge sulle unioni civili. In questo modo sono coperti legalmente. Mi sono battuto per questo”.

Loading...

Non la prima volta che Bergoglio si schiera accanto agli omosessuali, in una parte del documentario c’è una telefonata dal Papa ad una coppia gay con 3 figli piccoli, la replica ad una lettera della famiglia arcobaleno che riferiva il loro grande imbarazzo nel portare i figli a messa. Il consiglio di Papa Bergoglio a Mr. Rubera, raggiunto appunto telefonicamente, è quello di portare i bambini comunque in parrocchia al di là degli eventuali giudizi. Molto bella poi la testimonianza di Juan Carlos Cruz, vittima e attivista contro gli abusi sessuali oggi presente alla Festa di Roma insieme al regista. “Quando ho incontrato Papa Francesco mi ha detto quanto fosse dispiaciuto per quello che era successo. Juan, è Dio che ti ha fatto gay e comunque ti ama. Dio ti ama e anche il Papa poi ti ama”.

Nel film, prodotto in parte con la UCLA School of Theater, Film and Television e che avrà la sua prima negli Stati Uniti al Savannah Film Festival, a cui seguiranno le proiezioni al Fort Lauderdale International Film Festival, tante le interviste esclusive oltre quella a Sua Santità Papa Francesco. Intervengono tra gli altri Sua Santità Papa Emerito Benedetto XVI, Sua Eminenza Cardinale Luis Antonio Tagle, Sua Eccellenza Arcivescovo Charles Scicluna, José Ignacio Bergoglio nipote del Papa. 
Nel film anche: Mark Kennedy Shriver, Sua Eminenza Cardinale Dieudonné Nzapalainga, il Rabbino Daniel Goldman, il Presidente armeno Armen Sarkissian, il Primo Ministro del Bangladesh Sheikh Hasina, Padre Guillermo Marcò, il Rabbino Abraham Skorka, lo Sceicco Omar Abboud, Frate Michael A. Perry, il Rabbino Arthur Schneier e tanti altri.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.