I monopattini? Utili per consegnare la droga: a Milano fermato un pusher marocchino “a rotelle”

Loading...

I monopattini con lo sconto? Non hanno risolto i problemi di mobilità, in tempi di Covid, ma a quanto pare funzionano bene per alcune attività “collaterali”, come lo spaccio di sostanze stupefacenti. Almeno a giudicare dalla storia che ci arriva da Milano, dove un immigrato consegnava la droga ai propri clienti a bordo di un monopattino elettrico. Ma è stato fermato dalla polizia a Milano e arrestato.

Loading...

Gli agenti stavano sorvegliando un appartamento in viale Ungheria come possibile luogo di spaccio, quando hanno visto un uomo a bordo di un monopattino consegnare un involucro a un altro uomo. La polizia li ha quindi fermati. Lo spacciatore è risultato essere un cittadino marocchino di 25 anni, sorpreso con tre involucri di contenti cocaina e 115 euro in contanti, mentre addosso all’acquirente gli agenti hanno trovato altri tre involucri di cocaina, per un totale di poco più di un grammo.

Nell’abitazione del 25enne è stato sono stati poi trovati e sequestrati una busta di plastica con tre involucri di cocaina del peso di 1,62 grammi, 2,35 grammi di marijuana, un panetto di hashish di 90 grammi e un bilancino di precisione e 560 euro. Il 25enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre il 49enne è stato sanzionato per uso di droga.

Un analogo episodio di pusher “a rotelle” si era verificato a settembre a Reggio Emilia: in manette, anche allora, era finito un extracomunitario.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.