Bignami: «FdI porta in tribunale di governo, nasconde dati e notizie. Gli italiani devono sapere» (video)

Loading...

«Abbiamo portato il governo davanti al Tribunale perché non è ammissibile che nasconda dati, informazioni, notizie su cui poi impone agli italiani Dpcm su Dpcm con misure a dir poco discutibili». Lo annuncia in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook il deputato di Fratelli d’Italia Galeazzo Bignami. «Omissioni su omissioni continue che riteniamo illegittime e illegali. Gli italiani hanno il diritto di sapere. Il governo ha il dovere di informarci. Se hanno qualcosa da nascondere dovranno dirlo. Se non hanno nulla da nascondere, dovranno dirlo».

Il video di Bignami

Nel video Galeazzo Bignami non usa mezze parole. «FdI nelle scorse settimane  aveva chiesto che venissero resi pubblici i dati del Comitato tecnico scientifico sulla pandemia. Ma la maggioranza rossogialla ha detto di no. E non ha consentito agli italiani di sapere. Per questo abbiamo chiesto informazioni sul piano di sicurezza nazionale. Un piano di cui hanno parlato pochi giornali e che conterrebbe notizie allarmanti e sconcertanti».

Loading...

«Il governo ci ha impedito di vedere il piano»

E poi ancora. «Ancora una volta  non solo il governo  non ci ha risposto ma ci ha impedito di vedere il piano.  Ed è per questo che ritenendolo grave  e illegittimo questo comportamento oggi  li trasciniamo davanti al Tribunale amministrativo del Lazio perché vengano esibiti  questi documenti. Allora mi rivolgo a Conte, Di Maio e Zingaretti. La domanda  è una soltanto: perché non volete che gli italiani  sappiano la verità? Perché continuate a nascondere i documenti? Gli italiani hanno diritto di sapere  e voi avete il dovere di dire come stanno le cose.  Non lo avete fatto e allora vi portiamo in tribunale».

https://www.facebook.com/plugins/video.php?height=476&href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FGaleazzoBignami%2Fvideos%2F261488325185591%2F&show_text=true&width=476

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.