Trump esce dall’ospedale e saluta i fan: «Siete dei veri patrioti». E loro urlano: «Four more years»

Loading...

Donald Trump esce dall’ospedale,  il Walter Reed Medical Center. E – a bordo del suv – saluta i sostenitori assiepati davanti alla struttura di Bethesda. Da giorni sono davanti all’ospedale per far sentire il loro affetto al Tycoon. Il presidente ha la mascherina nera sul volto, la camicia bianca e la giacca. Non ha messo la cravatta. Al suo fianco c’è un medico “protetto” da uno schermo, per evitare il contagio. Un solo uomo di scorta. I sostenitori esultano, urlano “Four more years” (“altri quattro anni”), suonano i clacson.

Trump esce dall’ospedale: il tweet

Trump aveva annunciato la decisione di uscire solo pochi istanti prima via Twitter, con un videomessaggio dove ringraziava i fan. «Siete dei veri patrioti. È stato un viaggio interessante, ho imparato molto sul Covid, questa è la vera scuola. Ho letto il libro e l’ho capito», dice il presidente nel filmato. «Stiamo avendo report ottimi dai medici, questo è un ospedale incredibile. Stanno facendo un lavoro splendido: i medici, gli infermieri. Ho incontrato alcuni dei soldati e dei membri del primo intervento. Penso che faremo una piccola sorpresa ad alcuni dei patrioti che sono da tanto in strada con le bandiere. Sto per fare una piccola visita a sorpresa, forse andrò lì prima che possiate vedermi», dice.

Loading...

Il dottor Conley: «Ci sono alti e bassi»

Trump esce dall’ospedale, la notizia si diffonde in un batter d’occhio. Il giallo è sulle sue condizioni di salute. Continua a «migliorare». Ma, come per qualsiasi malattia, «ci sono frequenti alti e bassi». Lo aveva detto, qualche ora prima, il medico personale del presidente Usa, il dottor Sean Conley. Parlava in una conferenza stampa del Walter Reed National Military Medical Center a Bethesda, nel Maryland. «Il presidente ha avuto due episodi di cali transitori della sua saturazione di ossigeno», aveva aggiunto.

Steve Cortes: «Il presidente è ottimista»

Il voto è alle porte. «Trump, è ottimista e assertivo come mai lo è stato». Lo ha dichiarato a “Fox News” uno dei consiglieri della campagna elettorale, Steve Cortes, facendo il punto sulle condizioni di salute del leader della Casa Bianca. «Sta andando bene. Abbiamo parlato con lui (con noi intendo il personale senior della campagna). Era ottimista e assertivo».

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.