Gregoretti, surreale prima pagina del Fatto Quotidiano: “Quattro gatti per Salvini”, nemmeno una riga su Giuseppe Conte

Loading...

Prodezze che sa regalarci solo Marco Travaglio con il suo Fatto Quotidiano. Si parla della prima pagina confezionata per l’edizione di oggi, domenica 4 ottobre, il giorno successivo al via al processo Gregoretti a Catania contro Matteo Salvini. Prima tappa che si è trasformata in un successo per il leghista: udienza rinviata al 20 novembre perché il Gup vuole sentire, tra gli altri, anche Giuseppe Conte e Danilo Toninelli. Segno del fatto che la linea difensiva di Salvini, ovvero che ai tempi del “no” allo sbarco degli immigrati non decise da solo ma di concerto col governo, è tutt’altro che peregrina. Tesi, tra l’altro, sostenuta ai tempi dell’epopea gialloverde dallo stesso governo sull’identico caso Diciotti. Insomma, il primo round se lo aggiudica, per distacco, Salvini. E Il Fatto Quotidiano che fa? Presto detto: non ne parla. O meglio, ne parla a modo suo. Infatti dedica il titolo di apertura proprio al caso Gregoretti, alla giornata di Catania. E scrive: “4 gatti per Salvini. L’evoluzione della destra”. Catenaccio: “L’ennesimo flop. Sognava una piazza anti-giudici tipo B. ma dopo l’udienza niente folla né martirio: il pm chiede di archiviare”. Insomma, Travaglio punta sul fatto che la piazza non sarebbe stata gremita. Certo, è costretto ad ammettere che il pm, ovvero l’accusa, ha chiesto di archiviare il leghista. Ma sulla convocazione di Conte nemmeno una riga. Che imbarazzo…

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.