Luca Zaia, la poltronissima offerta da Matteo Salvini scuote il Pd: ” La presidenza della Conferenza Stato-Regioni tocca a noi”

Loading...

Matteo Salvini è stato in laguna per omaggiare Luca Zaia, confermato in qualità di governatore del Veneto con percentuali bulgare, avendo preso quasi il 77 per cento dei voti. In più a Venezia è stato rieletto il sindaco Luigi Brugnaro, che non appartiene alla Lega ma che è pronto a far spazio in giunta ad un vice proveniente dagli ambienti leghisti. Salvini in loro due vede delle figure destinate ad avere un ruolo nazionale: stando a quanto riporta La Repubblica, il segretario vorrebbe giocarsi la carta del “Doge” per dare più sostanza ad un partito che, pur aumentando il numero dei consiglieri regionali (da 46 a 74) rispetto alle elezioni di cinque anni fa, a livello nazionale sembra essere un po’ in calando nei sondaggi. E allora Salvini ha in testa l’idea di offrire a Zaia la presidenza della Conferenza Stato-Regioni, che oggi è nelle mani di Stefano Bonaccini. “Governiamo 15 regioni a 5, quel ruolo tocca a noi”, ha rivendicato il segretario leghista fin dal giorno dopo le elezioni. Da Zaia è ovviamente arrivata la massima disponibilità a ricoprire tale incarico, ma anche una precisazione: “Per me la priorità assoluta è governare il Veneto che mi ha dato un così grande consenso”. La seconda opzione per Salvini è rappresentata da Massimiliano Fedriga, altro governatore leghista che riscuote ottimi consensi. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.