Guido Crosetto sui commercialisti della Lega arrestati: “Ho letto le carte, da inorridire. La magistratura apre la campagna elettorale”

Loading...

Giustizia ad orologeria? Sì, parola di Guido Crosetto, il gigante e fondatore di Fratelli d’Italia. Si parla dell’arresto di tre commercialisti vicini alla Lega di Matteo Salvini, finiti in manette proprio a pochi giorni dal voto alle regionali. Ed è proprio su questo caso che si spende, su Twitter, Crosetto. Il quale mostra di non avere molti dubbi sul tempismo sospetto delle toghe: “La magistratura ha iniziato la campagna elettorale contro la Lega, arrestando tre commercialisti – premette -. Chiunque ami il diritto, leggendo le carte, non può che inorridire. Ma a nessuno interessa leggere le carte. Tanto più se riguardano un partito che non voto. Ed è un errore”, conclude Crosetto. Lezioni di garantismo, insomma, e pesantissimi dubbi sulla nostra magistratura.https://platform.twitter.com/embed/index.html?creatorScreenName=libero_official&dnt=false&embedId=twitter-widget-0&frame=false&hideCard=false&hideThread=false&id=1304311027530637312&lang=it&origin=https%3A%2F%2Fwww.liberoquotidiano.it%2Fnews%2Fpolitica%2F24504419%2Fguido-crosetto-lega-commercialisti-arrestati-letto-carte-inorridire-magistratura-apre-campagna-elettorale.html&siteScreenName=libero_official&theme=light&widgetsVersion=219d021%3A1598982042171&width=550px

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.