I buonisti della Sea Watch? Sono come Amazon, consegnano il pacco e poi se ne infischiano

Loading...

La Sea Watch 4, la nave di soccorso marittimo finanziata da donazioni della Chiesa evangelica in Germania (Ekd), è tornata a solcare i mari per la sua prima missione e se avevamo conosciuto Carola Rackete come protagonista, oggi più che mai la scena è tutta di Giorgia Linardi, portavoce della Sea Watch.

A quando il film sulla portavoce della Sea Watch?

Giurista e attivista, esperta in migrazioni e diritti umani, è referente per l’Italia e portavoce della ong Sea-Watch.

Adora fare interviste patinate in cui ricorda come metà della sua famiglia sia siciliana, di un paese vicino Cara di Mineo  e di come questo,negli anni dell’adolescenza, le abbia provocato un terremoto interiore tanto da spingerla a diventare giurista e attivista, sensibile ai diritti umani.

Già ci prefiguriamo un suo documentario, voce narrante e assoluta protagonista,in cui converge tutto il suo smisurato Ego, perché di quello ce ne siamo ben accorti dal suo diktat ad Agora’ dove disse :”Abolire i decreti sicurezza?..mi aspettavo tempi più rapidi!”

Stupefatta  e contrariata dal fatto che il Conte-bis non abbia ancora messo mano ai decreti voluti da Salvini. Lei fa e disfa nella sua testa.

Ma l’apice è stato raggiunto con la sua ultima dichiarazione: «Gli immigrati in Germania? Mai! Li portiamo tutti in Italia».

Loading...

Peggio di ciò che ha detto, è la motivazione priva di senso che ha fornito:

«È chiaro che non porteremmo mai gli immigrati in Germania, perché far fare  tre settimane di navigazione, passare lo Stretto di Gibilterra e salire come una trota su per l’Atlantico non ha alcun senso ed è pericoloso. All’Italia, a meno che non verrà spostata nell’Antartico, continuerà a riguardare questo fenomeno». 

Ha condito tutto anche con una punta di ironia visto che c’è molto da ridere e scherzare in un momento storico come questo dove l’emergenza immigrazione si sta sovrapponendo a quella sanitaria creando una bomba ad orologeria pronta ad esplodere.

Giorgia Linardi, una buonista scollegata dalla realtà

Una frase fuori luogo e totalmente scollegata dalla realtà. Copiosi i commenti a seguito di questa dichiarazione: «Per fortuna sono tutti salvi. Ora in base all’accordo di Malta verranno sicuramente redistribuiti in Europa. Giusto?» Ma la Linardi ci ha prontamente fatto capire che gli accordi sono un bluff e nonostante batta bandiera tedesca, il porto dev’essere sempre l’Italia.

Quelli della Sea Watch? Come Amazon

C’è chi riporta una vera ma triste verità: ’‘Sono come Amazon, una volta consegnato il pacco se ne fottono…”

Un utente dice infine: “Venghino signori Venghino qui in Italia c’è posto per tutti… Perlomeno sino alle prossime elezioni”. Linardi, tu e il tuo Super-Io forse è il caso che navighiate lontano  dal mare della comunicazione, della tv e dell’Italia diciamo noi…

Viaggiate per altri lidi che di paladine del buonismo e dell’accoglienza ne abbiamo le tasche piene, sempre meno degli hotspot  in Sicilia sia chiaro...

Quelli ad assembramenti non li batte nessuno!

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.