Matteo Salvini a Cava de’ Tirreni, i contestatori tirano bottiglie e sedie sui leghisti: “Quattro criminali”

Loading...

Per Matteo Salvini è vietato parlare in piazza a Cava de’ Tirreni. Ordine di un gruppo di facinorosi anti-Lega, scatenati anche contro la Polizia. Gli estremisti lanciano sedie e bottiglie agli agenti e ai cittadini che stanno ascoltando il leader della Lega, arrivato in Campania per un comizio in vista delle regionali di settembre. Come da tradizione della sinistra, la campagna elettorale degli avversari è macchiata da proteste, insulti e incursioni, ma questa volta gli attivisti campani hanno esagerato. All’ex ministro degli Interni non resta che irriderli su Twitter: “Accoglienza calorosa e straordinaria oggi in piazza a Cava de’ Tirreni. I ‘contestatori’ di sinistra hanno lanciato bottiglie e sedie contro cittadini e poliziotti: questa non è Politica, questi sono quattro criminali”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.