Giorgia Meloni contro Giuseppe Conte: “Cosa diceva sui migranti 20 giorni fa. Intollerabile”

Loading...

“Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare”. Sono passati venti giorni dal 3 agosto, quando Giuseppe Conte manifestò davanti ai microfoni la sua contrarietà per l’emergenza rappresentata dall’immigrazione clandestina, che non ha fatto altro che alimentare le tensioni sociali e influire negativamente anche sul versante sanitario. Il premier aveva speso parole che facevano sperare in un’azione di governo determinata, e invece nulla è accaduto e la situazione ora sta precipitando: “La comunità nazionale intera ha fatto tantissimi sacrifici – aveva dichiarato Conte – e i risultati non possono essere vanificati addirittura da migranti che tentano di sfuggire alla sorveglianza sanitaria, non ce lo possiamo permettere”. Le balle del premier non sono sfuggite a Giorgia Meloni, che parla di “sbarchi senza sosta, immigrati clandestini spesso positivi al Covid che sfuggono ai controlli e le nostre forze dell’ordine affrontano situazioni insostenibili. Caro Conte – è l’affondo della leader di Fdi – di intollerabile c’è solo la folle gestione dei flussi migratori fatta dal vostro governo”. https://platform.twitter.com/embed/index.html?creatorScreenName=libero_official&dnt=false&embedId=twitter-widget-0&frame=false&hideCard=false&hideThread=false&id=1297240384217796609&lang=it&origin=https%3A%2F%2Fwww.liberoquotidiano.it%2Fnews%2Fpolitica%2F24278102%2Fgiorgia-meloni-giuseppe-conte-migranti-intollerabili-20-giorni-fa-farsa-governo.html&siteScreenName=libero_official&theme=light&widgetsVersion=223fc1c4%3A1596143124634&width=550px

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.