Lignano Sabbiadoro, 15enne stuprata in spiaggia dal branco di minorenni: 2 albanesi e un egiziano. Lega: “Castrazione chimica”

Loading...

Una ragazzina di 15 anni stuprata dal branco la notte di Ferragosto in spiaggia a Lignano Sabbiadoro, in Friuli. Sono tre i sospetti, tutti minorenni, e già fermati dalla Polizia: si tratta di due ragazzini albanesi e di uno egiziano, tutti seguiti da una comunità per ragazzi difficili in vacanza in una casa-colona. La Lega, con l’assessore regionale del Friuli Pierpaolo Roberti, chiede la castrazione chimica per gli autori della violenza sessuale. La dinamica è ancora da chiarire, ma la vittima ha già fornito una ricostruzione dei fatti: in vacanza con la mamma e proveniente da Milano, la giovane si era appartata con un amico in spiaggia durante i festeggiamenti. Verso mezzanotte il ragazzo si allontana e arrivano i tre minorenni, che la convincono la 15enne a seguirli sul bagnasciuga per bere ed è lì che scatta l’aggressione, con due dei 3 sospettati che partecipano attivamente allo stupro. Quando l’amico torna, trova la vittima in lacrime e disperata. Nel giro di poche ore gli inquirenti hanno individuato i 3 presunti responsabili: due di loro hanno ancora con i graffi lasciati dalla ragazzina nel tentativo di difendersi. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.