I meccanici Ferrari non si inginocchiano, Hamilton li attacca: “Dovete fare di più contro il razzismo”

Loading...

Spielberg, 15 lug – A Lewis Hamilton non basta umiliare le Ferrare in pista. Il sei volte campione del mondo, dopo aver vinto il Gp di Stiria (con le rosse che si sono autoeliminate al primo giro), si è scagliato contro meccanici e dirigenti ferraristi per non essersi inginocchiati durante l’inno a fine corsa, a differenza di quanto fatto invece dal team Red Bull. “Abbiamo visto i meccanici della Red Bull inginocchiarsi ed è stato bellissimo, ma guardate la Ferrari: ci lavorano migliaia di persone e da parte loro non ho sentito nessuna parola, nessuna assunzione di responsabilità sul tema“. Dunque Hamilton, paladino dell’antirazzismo nel circus della Formula Uno, bacchetta la Ferrari in quanto non starebbe facendo abbastanza contro il razzismo.

Loading...

Hamilton chiede alla Ferrari di “fare di più” contro il razzismo

Hamilton è convinto che Maranello non farà nulla “nemmeno in futuro. Invece serve che la Formula 1 e la FIA siano ancora più coinvolti, abbiamo bisogno delle squadre, occorre che tutti facciano squadra. Alcuni mi hanno chiesto ‘Per quanto tempo dobbiamo continuare a inginocchiarci?‘, insomma c’è molto lavoro da svolgere per la Formula 1, la FIA deve farne parte e penso che lo stesso valga per i piloti, anche perché abbiamo la voce e le piattaforme per farlo”. Insomma uno degli sportivi più ricchi del mondo sta conducendo questa battaglia cruciale per sensibilizzare il dorato mondo della Formula 1 contro il razzismo. Del resto la scuderia di Hamilton, la Mercedes, aveva dato un segnale fortissimo con la svolta “black” della propria livrea.

Leclerc nel mirino di Hamilton?

E’ probabile che Hamilton, nel criticare i meccanici della rossa, volesse in realtà mandare un messaggio a Charles Leclerc, pilota ferrarista che ha deciso, pur ribadendo di essere contro il razzismo, di non inginocchiarsiAnche altri piloti, tra cui Max Verstappen, hanno deciso di non inginocchiarsi. Un comportamento che probabilmente non farà piacere al paladino milionario dell’antirazzismo, Lewis Hamilton. Ad ogni modo tutti i piloti hanno indossato la maglietta “End Racism”, compresi i ferraristi. Ma questo al sei volte campione del mondo probabilmente non basta.

Davide Romano

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.