Tagadà, la conduttrice Panella: «Sarebbe utile che Salvini sapesse che bisogna rispettare il distanziamento fisico e rinunciare ai selfie»

Loading...

Battibecco tra il leader della Lega, Matteo Salvini, la reporter di Tagadà, trasmissione condotta da Tiziana Panella su La7.

La giornalista ha chiesto a Salvini il motivo per cui non rispettasse il distanziamento sociale e perché se non fosse «pericoloso» farsi scattare selfie con i suoi fan in piazza.

«È un problema per voi di Tagadà, da Palermo a Brescia gli italiani vogliono che affrontiamo i problemi che riguardano il lavoro e la sicurezza. Se lei mi vuole chiudere a Villa Pamphili in una teca di plexiglas ad ascoltare Conte e Azzolina ha trovato il Salvini sbagliato», ha ribattuto l’ex ministro dell’Interno.

Loading...

«Se lei parla con una qualunque delle persone fuori le dirà che il problema è lo stipendio che non c’è, il mutuo che non si paga, il parente che non c’è. Quindi sono persone di buon senso, che hanno sofferto […] chiedono soldi, strade, cassa integrazione, e magari qualcuno lo fa con la mascherina giù di 2 centimetri o avvicinandosi troppo, ponetevi come giornalisti il problema che il dibattito può essere interessante per Tagadà sulla mascherina e il distanziamento sociale, ma il mondo reale vuole occuparsi di lavoro, di salute, di futuro, di ambiente».

Dopo aver tolto il collegamento con Salvini, la conduttrice ha detto: «Abbiamo avuto più di 33mila morti. Se gli esperti e il mio governo mi dicono che devo rispettare il distanziamento fisico e di rinunciare ai selfie, io lo faccio. Vi assicuro che si può fare. E sarebbe utile che lo sapesse anche Matteo Salvini».

Guarda il video:

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.