Casellati: “Senato non andrà in ferie, aperto anche ad agosto”

Loading...

“Il Senato non andrà in ferie, resterà aperto anche ad agosto”. A dare la comunicazione è Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato della Repubblica, con una nota pubblicata sul portale web del Senato nella giornata di giovedì 18 giugno 2020.

“Il Senato non andrà in ferie. – si legge nel comunicato -Così come è rimasto aperto e ha lavorato anche durante l’emergenza dei mesi scorsi, non chiuderà nemmeno nel mese di agosto. Il Paese è in difficoltà e ha bisogno di risposte immediate. Il Senato non si tirerà indietro: è questo l’impegno che assumiamo con gli italiani, in un momento così drammatico della nostra storia”.

Loading...

Il presidente Casellati ha precisato, sul fondo della nota stampa, di aver risposto all’appello lanciato da Il Resto del Carlino a proposito della chiusura estiva di Palazzo Madama. Proprio qualche ora fa, QN aveva chiesto che il Senato rinunciasse alla consuetudinaria pausa estiva in previsione di una stagione decisamente ”calda” per la ripresa economica del Paese dopo l’emergenza sanitaria. “Le Camere amano farsi quasi due mesi di ferie, tra agosto e settembre: normalmente si chiude i primi di agosto e si riapre a metà settembre. – scrive oggi il quotidiano bolognese – Ma il Covid19 ha chiuso l’Italia per tre mesi. E ha prodotto una drammatica crisi economica e sociale che non va in vacanza. Anzi, l’autunno rischia di essere terribile per famiglie e imprese alle prese con emergenze ineludibili. Davanti a questa emergenza nazionale QN chiede che le Camere restino sempre aperte, anche d’estate”.

L’appello è stato subito rilanciato dal capogruppo di Forza Italia alla Camera Mariastella Gelmini: “Tante imprese e tanti italiani quest’estate lavoreranno per recuperare i mesi persi con il lockdown – ha dichiarato la deputata FI – Anche la politica deve dare l’esempio. Anzi, noi di Forza Italia lanciamo una proposta. Vista la crisi, anticipiamo la sessione di bilancio. La finanziaria sia presentata dal governo a fine luglio e ad agosto il Parlamento lavori per approvarla al più presto. Il Paese vuole risposte immediate e concrete. Facciamo il nostro dovere e diamo il nostro esempio”.

Anche il leader della Lega, Matteo Salvini, si è espresso a proposito dello stop estivo delle attività politiche: “Chi può, lavori. – ha dichiarato – Il Parlamento deve dare l’esempio che, dopo mesi di surreale part-time, ha molti dossier da affrontare. C’è molto da fare e zero tempo da perdere, lo sanno bene i nostri imprenditori e i loro dipendenti. Il Parlamento non può permettersi ferie ingiustificate o pause balneari. Lo dico soprattutto a chi predica coesione e dialogo, ma intanto si barrica in ville lussuose…”.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.