“Il fondatore degli scout era razzista”. Regno Unito, via anche statua di Baden-Powell

Loading...

Bournemouth, 11 giu – Una statua in riva al mare del fondatore del movimento scout Robert Baden-Powell verrà rimossa oggi dopo che i manifestanti di Black Lives Matter lo hanno inserito nella lista di personaggi razzisti, omofobi e fascisti.

“Baden-Powell ha fatto gli scout, ma …”

Il leader del Consiglio comunale di Bournemouth, Vikki Slade, una liberale democratica, sostiene che la statua di Baden-Powell sarà demolita e messa in “deposito sicuro”. La Slade aggiunge che la polizia del Dorset ne aveva consigliato la rimozione dopo il caos a Bristol, quando la statua di Edward Colston è stata abbattuta dai manifestanti. “Sebbene famoso per la creazione degli scout” dice la Slade  “riconosciamo anche che ci sono alcuni aspetti della vita di Robert Baden-Powell che sono considerati meno degni di commemorazione“.

“Baden-Powell omofobo e razzista”

La campagna per la rimozione della statua del fondatore del movimento scout è stata guidata da Corrie Drew, che si descrive come sostenitrice del Blm su Twitter, ma è stata anche candidata alla campagna elettorale laburista di Jeremy Corbyn nel 2019. Ha detto oggi: “La nostra gente merita di meglio di un monumento a Baden Powell. Il fatto che abbia inventato lo scouting non può essere una scusa per la sua documentata omofobia, razzismo e supporto entusiasta di Hitler”.

Loading...

Rabbia tra i Tory: “Rimettete a posto Baden-Powell “

Ma oggi c’è rabbia per la prevista rimozione della statua con il tweet di Conor Burns, rappresentante del partito Tory locale: “La rimozione della statua di Lord Baden Powell da Poole è un enorme errore di giudizio. Sono molto preoccupato dall’idea che ciò avvenga su consiglio della polizia. Rimettetelo al suo posto”. E ha aggiunto: “Seguiremo l’esempio del Met e di Bristol e lasceremo che la folla domini le strade?”. Andrew Williams, il presidente dell’associazione scout locale, ha rivelato che nessuno lo aveva contattato e ha detto al quotidiano Bournemouth Echo che inizialmente pensava che “fosse una bufala”.

Baden-Powell, capo scout ed eroe di guerra

Lord Baden-Powell è stato onorato con una statua a Poole 12 anni fa perché ha fondato il Movimento Scout mondiale che ha aiutato decine di milioni di bambini e bambine – e il monumento in bronzo si affaccia sull’Isola Brownsea, che ha ospitato il primo campo Scout nel 1907. I sostenitori di Black Lives Matter hanno aggiunto la statua di Poole alla loro lista di “abbattimento dei razzisti” sostenendo che Powell fosse un fan del nazismo – sebbene il suo biografo Tim Jeal abbia affermato che questo sostegno riguardava maggiormente la sua sfiducia nel comunismo. Powell è diventato un eroe nazionale britannico durante la Seconda Guerra Boera in Sudafrica per aver difeso una guarnigione per 217 giorni da 5.000 soldati boeri – ma dopo la sua morte, nel 1941, alcuni storici moderni lo hanno marchiato come razzista, perché avrebbe fatto morire di fame la gente del posto in modo da poter nutrire i suoi soldati. Come sembra avvenire sempre più spesso, i processi a queste personalità storiche si fanno sempre in “contumacia”, quando ormai non possono più difendersi e in barba a ogni azione positiva che possono aver compiuto per il proprio Paese (e per milioni di bambini nel mondo). Prepariamoci a fare dei cordoni umani di fronte alle statue degli imperatori romani …

Ilaria Paoletti

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.