Porro difende CasaPound: “Dalla loro parte finché crepo” (Video)

Loading...

Roma, 6 giu – Il giornalista Nicola Porro si schiera apertamente contro lo sgombero della sede di via Napoleone III a Roma. E anche lui, come molti altri, ritiene che l’ordine pubblico non c’entri nulla ma sia solo una manovra elettorale e politica della Raggi e dei pm politicamente orientati a sinistra (con lo zampino dell’Anpi).

Porro: “Di 77 case occupate, pensano solo a CasaPound”

Ho visto questa roba di CasaPound … è incredibile che di settantasette case occupate dai centri sociali l’unica che venga sgomberata e che ci sia un pm che sta indagando e che li vorrebbe mettere tutti in galera è ovviamente quella di destra”, dice Porro nel video. “Non è la mia destra” specifica il giornalista “io sono della destra liberale, loro della destra sociale. Non me ne frega assolutamente niente delle loro idee, anche se ovviamente le mie sono andato, insieme ad altre persone, a presentarle nel “covo” di persone normalissime, sono andato proprio nelle case occupate”.

Loading...

;

“Pm Albamonte ha un conflitto di interessi”

“Sono contrarissimo a ogni forma di occupazione delle case perché per me si pagano gli affitti” premette Porro “ma è stupenda l’idea del giornale di vedere chi è il pm che si occupa di CasaPound”. “Questo Albamonte, ex capo del sindacato dei magistrati sulla scia dei Palamara, dei Cascini et cetera, fino a ieri aveva la foto dell’Anpi come immagine copertina di Facebook. Che sia un antifascista o un filopartigiano non mi scandalizza” dice ancora Porro “mi scandalizza però (come dice il leader di CasaPound Simone Di Stefano) che la denuncia per chiudere e sgomberare lo stabile di via Napoleone III arrivi dall’Anpi, la stessa associazione che ha così tanto spazio nel profilo Facebook del pm“. “Forse se sono un pm di queste simpatie, anche legittime, ho un po’ di conflitti di interessi” ironizza Porro.

“Raggi, fai la fenomena solo con questa occupazione”

“Per loro difendere CasaPound significa essere fascisti e non essere liberali come sono io, e io difenderò CasaPound finché crepo perché penso abbiano il diritto di dire tutto quello che vogliono, non mi sembrano un movimento violento, io sono stato là dentro” insiste Porro. “Sbagliano a occupare i palazzi? Come tutti e settantasette gli altri centri sociali” dice ancora il giornalista “ma Sala, qui a Milano, sta per caso sgomberando il Leoncavallo? E tutte le altre case occupate che sono state sottratte ad una famiglia cara mitica Raggi, che fai la fenomena su questa occupazione?”

Ilaria Paoletti

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.