Fase 2, Augusto Minzolini: “Multato chi protesta? Prove di regime”

Loading...

Quattrocento euro di multa per aver manifestato in maniera pacifica a Palazzo Chigi, nel vano tentativo di essere ricevuti o quantomeno ascoltati da qualcuno. È quanto accaduto ad una decina di commercianti (baristi e ristoratori), colpevoli di vivere un momento tremendo per le loro attività e di volere risposte concrete dal governo. La stessa cosa è accaduta poi a Milano, dove una protesta pacifica e rispettosa delle norme di distanziamento sociale è terminata con le multe per assembramento. “Danno 600 euro di sostegno – ha commentato Augusto Minzolini sui social – e ne incassano 400 di multa. Paradossi? No, prove di regime sull’onda del Covid-19”. Effettivamente sembra un’ingiustizia, un danno oltre la beffa comminare sanzioni a chi protesta pacificamente: nel caso dei commercianti a Palazzo Chigi, l’unico assembramento era quello delle forze dell’ordine, schierate in maniera massiccia. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.