Roberto Saviano contro la Lombardia: “La regione più forte si è dimostrata la meno preparata ad affrontare la pandemia”

Loading...

Ci mancava pure Roberto Saviano contro la Lombardia. L’autore di Gomorra non poteva proprio fare a meno di rimanere fuori dalla polemica che da giorni vede Attilio Fontana scontrarsi con Giuseppe Conte: la mancata chiusura di Alzano e Nembro.E così Saviano scrive al quotidiano francese Le Monde: “La Lombardia, la regione più forte, di maggior successo e più ricca che si è dimostrata la meno preparata ad affrontare la pandemia, con scelte a cui i suoi leader dovranno rispondere prima o poi. Nel sistema italiano, l’organizzazione dell’assistenza sanitaria è una prerogativa delle regioni. In quest’area, la Lombardia è leader: è caratterizzata da una forte combinazione di strutture private e pubbliche create dalle amministrazioni di centrodestra al potere negli ultimi due decenni. Questa regione è il territorio di Silvio Berlusconi e la roccaforte di Roberto Formigoni, recentemente condannato a cinque anni e dieci mesi di carcere per gravi atti di corruzione riguardanti, precisamente, i legami tra potere regionale e settore sanitario privato”. Insomma, lo scrittore dimentica quanto fatto fino ad ora dalla Regione: dall’ospedale costruito in tempi record a Milano, all’annuncio di Fontana di garantire al posto dello Stato la cassa integrazione anticipata. Daltronde cosa ci si poteva aspettare.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.