Alessandro Meluzzi, proposta radicale: “Contro la speculazione riapriamo la Zecca e stampiamo lire”

Il coronavirus, con la complicità di Christine Lagarde, ci sta esponendo a una spaventosa speculazione finanziaria. Uno tsunami in grado di dare il colpo del ko tecnico a un paese che stenta da anni. Come fare, dunque? Cosa fare? Una ricetta la propone Alessandro Meluzzi, molto chiara, precisa, radicale: “Per salvare l’Italia dalla speculazione internazionale – spiega in un video pubblicato su twitter – abroghiamo il decreto Monti del 2012, riapriamo la zecca e immettiamo in circolo per aziende e famiglia qualche migliaio di miliardi di vecchie amate lire. Gli italiani capiranno o saremo perduti”, conclude taggando Giorgia Meloni, la leader di Fratelli d’Italia che, in linea di principio, sicuramente condivide il pensiero di Meluzzi.

Alessandro Meluzzi@a_meluzzi

Per salvare l’Italia da speculazione internazionale predatrice abroghiamo decreto Monti del 2012 riapriamo la zecca e immettiamo in circolo per aziende e famiglia qualche migliaio di miliardi di vecchie amate lire. Gli italiani capiranno o saremo perduti. ⁦@GiorgiaMeloni1.29116:20 – 13 mar 2020Informazioni e privacy per gli annunci di Twitter804 utenti ne stanno parlando

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.