Coronavirus, Piazza Affari a picco: -10%. Lo spread alle stelle: rischio catastrofe finanziaria

Loading...

La Borsa di Milano è inondata dalle vendite e gran parte dei titoli dell’indice principale non riescono a fare prezzo segnando dei crolli teorici anche superiori al 10 per cento. Tra i peggiori c’è Saipem con il meno 29 per cento. Hanno invece fatto prezzo finendo in asta di volatilità per cali nell’ordine del 10% Exor, Moncler, Terna, Stm. In negoziazione sono riuscite a entrare soltanto le utilities A2a (-8,8%), Hera (-4,6%) e i farmaceutici Diasorin (5%) e Recordati (-4,5%).

Loading...

onfo in avvio comunque per tutte le principali Borse europee sull’emergenza Coronavirus e il crollo del prezzo del petrolio. Francoforte cede il 7,38% con il Dax a 10.690 punti. Londra perde l’8,54% con il Ftse 100 a 5.910 punti. Madrid è a -5,87% con l’Ibex a 7.884 punti. Parigi stenta a partire.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.