Zingaretti (Pd) annuncia: “Ho il coronavirus. Sto bene, niente panico” (Video)

Loading...

Roma, 7 mar – Lo annuncia lui stesso sul suo profilo Facebook con un lungo video: il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti è positivo al coronavirus.

Zingaretti: “Sto bene, sono in isolamento”

Nel post condiviso sul suo profilo social, Nicola Zingaretti si riprende in un video: “Allora, è arrivato” annuncia il governatore del Lazio “anche io ho il coronavirus. Sto bene, è stato scelto l’isolamento domiciliare”. “Ovviamente mi attengo e seguirò tutti i protocolli che sono previsti in questo caso per tutti“, aggiunge il dem. “Sto bene” rassicura “e quindi è stato scelto l’isolamento domiciliare. Provvederò da casa a seguire quello che potrò seguire tranquillamente, la mia famiglia anche sta seguendo quelli che sono i protocolli che si seguono in queste situazioni. La Asl sta contattando ovviamente tutte le persone che sono entrate a contatto con me“.

Loading...

“Lavorerò da casa”

“Ho informato il vicepresidente della Giunta Regionale per mandare avanti il lavoro” continua Zingaretti “così come il vicesegretario del Pd Orlando”. “Io ho sempre detto: niente panico, combattiamo, e quanto mai in questo momento darò il buon esempio seguendo alla lettera le disposizioni dei medici“. “Cercherò di dare una mano lavorando da casa” ribadisce Zingaretti, che nel video appare assolutamente in buona salute.

A inizio febbraio lo stesso Zingaretti “minimizzava”

La notizia dei due coniugi cinesi, colti dai sintomi dell’infezione mentre si trovavano in vacanza a Roma all‘Hotel Palatino e successivamente ricoverati allo Spallanzani era stata resa nota solo quattro giorni prima quando lo stesso Zingaretti minimizzò, sorridente, cercando di sedare gli “inutili allarmismi”: “Vogliamo dare un segnale contro l’eccesso di allarmismo, in alcuni casi parlerei di isterismo: pur essendo una situazione complessa, sono atteggiamenti abbastanza ingiustificati” dichiarava il segretario dem lo scorso 3 febbraio.

Ilaria Paoletti

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.