Coronavirus, superdiffusore a piede libero: già 40 contagiati solo per essere stati in chiesa

Loading...

Dopo la Cina il coronavirus mette ko anche la Corea. Nella zona Sud infatti i contagi per ora registrati superano quota 100 con 53 nuovi casi in un solo giorno e un paziente deceduto. Una situazione a serio rischio, tanto da spingere il sindaco di Daegu, Kwon Young Jin, a chiedere ai residenti della città di rimanere in casa. Tutto – secondo Il Giornale – sarebbe iniziato a causa di una super propagatrice. Una donna di Daegu che avrebbe contagiato, durante le funzioni religiose a cui ha partecipato, almeno 40 persone risultate positive. 

Loading...

Ma la preoccupazione degli esperti è legata anche al fatto che non è chiaro come la donna abbia contratto il coronavirus visto che non aveva viaggiato nei giorni precedenti. Intanto la chiesa nella quale è avvenuta la diffusione ha fatto sapere di aver chiuso tutte le sue 74 sedi nel Paese, chiedendo ai seguaci di partecipare alle funzioni tramite YouTube.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.