Coronavirus, l’Italia stabilisce il nuovo record di contagi in Europa: “Non è finita, altri casi arriveranno”

In un solo giorno l’Italia ha fatto registrare un record molto poco invidiabile, quello dei contagi per il coronavirus. I 14 casi confermati in Lombardia ed i 2 in Veneto si aggiungono ai 3 riscontrati precedentemente nel Lazio. In totale gli infetti scoperti sul suolo italiano sono 19: stando ai dati della Johns Hopkins University, siamo la nazione con più casi registrati in Europa. Superata la Germania, che si era fermata a 16 contagiati: a seguire ci sono la Francia con 12, la Gran Bretagna con 9, la Spagna con 2 e il Belgio con 1. Fuori dall’Europa sono 16 i casi registrati negli Stati Uniti, 9 negli Emirati Arabi e 5 in Iran, dove tra l’altro l’emergenza da coronavirus è scattata proprio nel giorno del voto.

Quella italiana è “una situazione che si temeva e che merita la massima attenzione”: a dirlo è Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano. “Altri casi ci saranno – aggiunge – e la presenza dell’influenza complicherà molto lo sforzo di contenimento”. Intanto da Bruxelles il premier Giuseppe Conte continua a dimostrare una calma olimpica dinanzi all’emergenza: “Eravamo preparati a questa evenienza, avevamo predisposto un piano e lo stiamo attuando, la popolazione non deve essere preoccupata”. Stando a quanto riportato dall’Adnkronos, la Difesa ha reso disponibili per la quarantena 60 posti presso il Comando Esercito di Milano e 130 presso l’ex base del 50esimo Stormo in San Polo di Podenzano (Piacenza).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.