Pescara, inseguimento con sparatoria: malviventi fanno ribaltare auto con papà e bimbo

Loading...

Scene da film d’azione nella tarda serata di ieri a Santa Teresa di Spoltore, piccolo comune in provincia di Pescara.

Un lungo inseguimento con sparatoria fra due banditi ed i carabinieri si è concluso con lo schianto, da parte della vettura dei malviventi, contro una Volkswagen Tiguan con a bordo una famiglia che si è poi ribaltata. Due persone sono rimaste ferite, tra cui un bambino di 10 anni: entrambe sono stati accompagnate in ospedale per accertamenti ma, per fortuna, le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni.

L’inseguimento sarebbe iniziato lungo la circonvallazione nei pressi del capoluogo abruzzese. I militari stavano cercando di fermare un’auto sospetta, un’Alfa Romeo Giulietta rubata. La macchina in fuga lungo la statale 602, all’altezza di Santa Teresa di Spoltore, nella sua folle corsa ha urtato diverse vetture prima di schiantarsi contro la Tiguan.

Loading...

L’autista è stato bloccato sul posto mentre il suo complice è sceso dall’auto provando a scappare a piedi impugnando nella mano un oggetto che, secondo i militari, per conformazione lasciava presumere il possesso di un’arma da fuoco. Un carabiniere, allo scopo di bloccare il fuggitivo, avrebbe esploso verso l’alto tre colpi dalla propria pistola d’ordinanza.

Il sospetto avrebbe ignorato il tutto, cercando di raggiungere a piedi le campagne circostanti così da far perdere le sue tracce. Una pattuglia del Nucleo radiomobile dei carabinieri di Montesilvano, giunta sul posto come rinforzo, sarebbe riuscita a raggiungere e a bloccare il fuggitivo.

Contemporaneamente all’arresto dei due malviventi, gli uomini dell’Arma, agenti di polizia e vigili del fuoco si sono impegnati per estrarre le persone presenti a bordo dell’auto capovolta. All’interno c’era un uomo con suo figlio. Tutti e due, una volta fuori dall’abitacolo, sono stati soccorsi dal personale della Misericordia inviato a Santa Teresa dal 118 e immediatamente trasportati in ospedale a Pescara.

Le loro condizioni non sono gravi: l’uomo ha riportato una lussazione alla spalla mentre il bimbo un trauma contusivo. Nella carambola di auto è rimasta coinvolta anche un’altra macchina, una Citroen C1 condotta da una ragazza. La giovane se l’è cavata solo con un grande spavento. Anche l’uomo inseguito è stato portato in ospedale per controlli e per effettuare dei prelievi ematici, probabilmente al fine di verificare il tasso alcolemico nel sangue e se avesse assunto delle droghe.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.