Livorno, romeno ruba alcolico poi sputa al vigilante e aggredisce gli agenti

Loading...

Si è introdotto all’interno di un supermercato di Collesalvetti (Livorno) per rubare una bottiglia di superalcolico poi, una volta scoperto, ha aggredito e sputato contro il vigilante intervenuto per fermarlo e successivamente se l’è presa pure con gli agenti della polizia di Stato intervenuti sul posto, ricoperti di insulti e minacce.

Il responsabile della vicenda è un 50enne di nazionalità romena, tratto in arresto solo dopo che i poliziotti, se pur con grande fatica, sono riusciti a ricondurlo alla ragione.

L’episodio, come riportato dai quotidiani locali, si è verificato durante la tarda mattinata dello scorso sabato 4 gennaio all’interno del supermercato Ekom di Stagno, frazione del comune di Collesalvetti in provincia di Livorno.

Sono all’incirca le 13 quando lo straniero giunge nel punto vendita di via Ugo La Malfa ed inizia a girare tra gli scaffali alla ricerca di qualcosa. Trovato ciò che gli interessava, vale a dire una bottiglia di supoeralcolico, l’uomo ha cercato di occultarla al meglio infilandola sotto il giubbotto che indossava.

Loading...

Un tentativo inutile, il suo, dato che il furto non è sfuggito all’occhio vigile di alcuni dipendenti che avevano notato fin da subito il suo atteggiamento eccessivamente circospetto. Colto con le mani nel sacco, il 50enne ha dato in escandescenze, prendendosela in modo decisamente animoso con coloro che lo avevano scoperto e diventando troppo aggressivo. Ruba alcolici, poi aggredisce vigilante e si scaglia contro agenti: preso romenoPubblica sul tuo sito

A tal punto che, per evitare ulteriori rischi, i dipendenti hanno chiesto l’intervento della guardia giurata in servizio. Per nulla intimorito, il romeno ha appoggiato a terra la bottiglia sottratta e si è avventato contro il vigilante, ricoprendolo di insulti e sputandogli addosso, mentre questo cercava di accompagnarlo verso l’uscita del supermercato.

Numerose le segnalazioni giunte al centralino, in seguito alle quali sul posto sono giunti gli uomini della squadra volanti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico.

Anche gli stessi poliziotti, tuttavia, sono stati accolti dalla forte ostilità dello straniero, che ha rivolto loro pesanti insulti ed esplicite minacce. È stata necessaria una lunga opera di convincimento da parte degli uomini in divisa per placare i bollenti spiriti del romeno. Tratto in arresto, quest’ultimo ha ricevuto una semplice denuncia a piede libero per resistenza, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale.

“Era fuori di sé e sul momento non capivamo il motivo. Ha sputato contro un vigilantes, offendendolo pesantemente. Ne è nato un corpo a corpo, per fortuna poi la situazione si è risolta”, ha raccontato uno dei testimoni presenti in quegli attimi, come riportato da “Il Tirreno”.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.