Migranti nel bagno del treno, la polizia usa spray urticante: terrore tra i passeggeri

Loading...

Panico questa mattina sul treno regionale francese delle 10.24, che da Ventimiglia, in provincia di Imperia, conduce verso il Principato di Monaco, dopo che la police ha utilizzato uno spray urticante per fare uscire dei migranti dal bagno di una carrozza.

L’episodio è accaduto alla stazione ferroviaria di Mentone, la prima in Francia, dopo il confine. In pochi istanti si è registrato il fuggi fuggi dei passeggeri, molti diretti al lavoro, che in preda al panico sono scappati dal treno, per rifugiarsi nelle altre carrozze, in attesa di ripartire.

Loading...

A denunciare l’accaduto è una frontaliera italiana, residente a Ventimiglia. “Eravamo sul convoglio delle 10.24 e, a Mentone, la polizia è salita per il solito controllo – racconta Barbara -. Il bagno era chiuso e dopo aver provato ad aprirlo con un piede di porco, hanno deciso di spruzzare più volte, all’interno, ma anche all’esterno, un gas che ci ha costretti tutti a correre via dal vagone, perché ci lacrimavano gli occhi”.

Aggiunge Barbara: “Abbiamo cominciato tutti a starnutire e ci colava il naso. Premetto che non ci hanno avvisato prima di farlo e che neanche loro indossavano mascherine. Alla fine gli immigrati sono usciti ma noi eravamo già corsi nei vagoni avanti”.

Purtroppo, non è la prima volta che accade un fatto del genere. Già in passato, alcuni frontalieri avevano denunciato un episodio analogo, sempre a Mentone. Anche in quell’occasione, alcuni di migranti africani, molto probabilmente saliti sul treno alla stazione di Ventimiglia, si erano nascosti nella toilette di una carrozza, ignari dei controlli della polizia francese.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.