Ecco l’ultimo business dei rom: interi villaggi abusivi su terreni

Loading...

Il business dei rom tra ville abusive e terreni non edificabili spopola anche a Roma.

Nelle zone di Borghesiana e Rocca Cencia della Capitale, infatti, da qualche mese i residenti dell’area hanno notato movimenti sospetti. Stando a quanto denunciato dai consiglieri di Fratelli d’Italia del VI Municipio, ci sarebbe un vero e proprio viavai di camion che trasportano casette prefabbricate. Una volta arrivate a destinazione, le casette vengono sistemate nei terreni agricoli acquistati e poi, nel giro di qualche tempo, i prefabbricati si trasformano magicamente in case piùà stabili, e quindi in cemento armato.

Loading...

Come riporta Il Tempo, a niente sono servite le diverse segnalazioni e gli interventi della polizia, che hanno sequestrato le aree dopo aver verificato gli abusi. Ma nulla da fare: dopo qualche giorno i rom ricominciano il loro business, incuranti della legge. Ora il capogruppo Fabrizio Ghera di FdI ha presentato un’interrogazione, mentre gli esponenti del partito della Meloni Nicola Franco (capogruppo nel Municipio VI) e Giovanni Luciani (ex consigliere comunale di Zagarolo e dirigente di Fdi) denunciano: “Da quanto ci risulta i rom comprerebbero terreni agricoli dai privati per impiantare prima casette prefabbricate in legno e poi costruirne altre in cemento armato. Con il silenzio assenso della Raggi e di Zingaretti, si sta consumando un abusivismo in piena regola. E a nulla possono anche gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale che arrivati sul posto effettuano i dovuti controlli e verificato l’ abuso appongono il verbale e mettono i sigilli, che puntualmente però vengono tolti dai nomadi che rioccupano le abitazioni abusive. Non vorremmo che questa situazione alimentasse il circuito dell’ illegalità e portasse nel Municipio VI altra microcriminalità, visto che in questo territorio insistono già diversi campi rom, oasi illegali dove entra di tutto, si bruciano sostanze tossiche e si accendono roghi che attentano la salute dei cittadini”.

Questo business è ben consolidato anche a Milano ed è stato riportato in diversi reportage de IlGiornale.it. I rom, infatti, in via Cusago e via Monte Bisbino hanno acquistato dei terreni non edificabili e poi ci hanno costruito mega villoni (guarda qui il servizio).

Dentro al campo rom (abusivo) tra villone e lusso
Pubblica sul tuo sito

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.