Ocean Viking torna all’attacco: “Fateci sbarcare coi migranti”

Loading...

Ocean Viking si rivolge all’Italia e a Malta. Dopo aver soccorso 104 migranti da un gommone a 50 mn dalla costa libica, è stato chiesto un porto sicuro: “La Ocean Viking ha lasciato la zona di ricerca e soccorso libica e ha richiesto un luogo sicuro ai Maritime Rescue Coordination Centre (Mrcc) Italiano e Maltese, chiedendo loro di coordinarsi in quanto MRCC con maggiore capacità di assistenza per facilitare lo sbarco il prima possibile”.

SOS MEDITERRANEE ITA@SOSMedItalia

🔴

BREAKING Gli equipaggi @SOSMedIntl e @MSF_Sea hanno appena salvato 104 persone da un gommone a 50 MN dalla costa libica. È stato avvistato con il binocolo dall’equipaggio di @SOSMedIntl dal ponte di #OceanViking. Tra i soccorsi 10 donne con due bambini e 40 minori in totale.

Loading...
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter

1281:05 PM – Oct 18, 2019Twitter Ads info and privacy75 people are talking about this

A bordo dell’imbarcazione vi sono anche 10 donne con 2 bambini e 40 minori. L’Ong si è rifiutata categoricamente di riportare le persone salvate in Libia. Al momento, da quanto si apprende dalla informazioni disponibili, non hanno fornito alcuna risposta né le autorità italiane né quelle maltesi.

68 migranti a Pozzallo

Arriveranno a Pozzallo i 68 migranti messi in salvo da Asso 29, la nave a supporto delle piattaforme petrolifere. Pare non sia previsto l’ingresso nel porto: ad occuparsi del trasporto sarà la Diciotti. i migranti saranno trasferiti a terra mediante un mezzo di dimensioni minori mentre la nave della guardia costiera italiana si fermerà in rada.

È arrivato puntuale il commento della Lega, nelle persone del capogruppo alla Camera Riccardo Molinari e del capogruppo al Senato Massimiliano Romeo, rivolgendosi al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese: “Altre decine di immigrati illegali saranno trasferiti in Italia dalla guardia costiera. Pensa di vietare lo sbarco o di far finta di nulla come da più di un mese a questa parte?”.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.