Aggrediscono guardia giurata e tentano di sfilargli pistola, arrestati

Loading...

Hanno insultato, minacciato e assalito una guardia giurata, tentando di sfilargli la pistola dalla fondina, dopo il tentativo di strappargli il telefonino dalle mani.

E’ stata una notte movimentata a Diano Marina, in provincia di Imperia. Due ragazzi incensurati: Mattia Castelein e Giovani Gaglioti, di 19 e 20 anni, abitanti a San Bartolomeo al mare e a Diano Castello, sono così stati arrestati con l’accusa di tentata rapina.

È, invece, andata bene a un minorenne che si trovava in loro compagnia, il quale è stato rilasciato, perché non coinvolto nell’aggressione. Tutto ha avuto inizio, verso le 2 di notte, quando l’agente ha parcheggiato in via Milano, per procedere a un controllo delle attività commerciali. Appena sceso dalla vettura di servizio è stato avvicinato dai tre ragazzi. I due più grandi hanno cominciato a insultarlo e la guardia giurata, vedendo che la situazione stava degenerando, ha afferrato il telefono per avvertire la sala operativa.

Loading...

A quel punto, uno dei due ragazzi ha intimato all’uomo di non chiamare nessuno, altrimenti lo avrebbe “riempito di botte”. Nel frattempo, tenta di sottrargli il telefono, sferrandogli un pugno al volto, dopo averlo strattonato e spinto. Il secondo giovane interviene in aiuto dell’amico e afferra il calcio della pistola del vigilante, cercando di sfilare quest’ultima dalla fondina.

L’agente, vistosi ormai in forte pericolo, estrae lo spray al peperoncino in dotazione spruzzandolo contro i due aggressori. Nel frattempo interviene la polizia, che ferma entrambi, portandoli in caserma. Oggi, il giudice del tribunale di Imperia h convalidato il loro arresto, disponendo la detenzione ai domiciliari.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.