Vede la polizia e ingoia cocaina: muore spacciatore tunisino

Loading...

Si trovava in Questura quando è caduto a terra con le mani sull’addome. L’uomo, un tunisino 46enne fermato poco prima da una volante della polizia di Milano, è stato subito trasportato al ospedale Fatebenefratelli.

Lì, mezz’ora dopo l’arrivo, è morto.

Loading...

Secondo i primi esami medici, il 46enne sarebbe morto per aver ingoiato poco prima una dose di cocaina. L’uomo era stato bloccato da alcuni agenti in viale Giovanni da Cermenate dove era stato visto in atteggiamento sospetto. Come spiega il Corriere, alla vista della polizia, il tunisino aveva iniziato a camminare, accelerando sempre più il passo.

Fermato e senza documenti con sé, l’uomo è stato portato in Questura per accertamenti. E lì, poco dopo, si è accasciato al suolo. In ambulanza, il tunisino ha iniziato a vomitare schiuma. Poi la morte. Il magistrato ha disposto l’autopsia sul corpo del tunisino. Gli esami hanno riscontrato abbondanti tracce di cocaina in corpo.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.