Insulta su Facebook agenti uccisi a Trieste: denunciato pregiudicato

Loading...

Con un messaggio pubblicato su Facebook aveva insultato i due poliziotti uccisi in una sparatoria nella Questura di Trieste per mano del dominicano Alejandro Augusto Stephan Meran.

Il post, però, gli è costato davvero. L’autore, il pluripregiudicato di Vittoria Giuseppe Cammalleri, è stato denunciato per diffamazione a corpo dello Stato.

Loading...

L’uomo, il giorno dell’uccisione degli agenti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, non solo non si era unito al cordoglio e al dolore manifestato dall’Italia intera per la tragedia ma aveva espresso il suo odio ai caduti. Cammalleri, infatti, aveva scritto sul suo profilo social una frase inequivocabile: “Due sbirri sono stati uccisi e a me non me ne frega un cazzo morte a loro e salute a me”.

Il messaggio offensivo, non censurato da Facebook, era stato denunciato sui social dal vicedirettore dell’Agi, Paolo Borrometi, e successivamene ripreso in una querela del Sap, il Sindacato autonomo di polizia. La polizia di Ragusa ha, così, denunciato il pregiudicato vittoriese per diffamazione a corpo dello Stato.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.