Colite, creato dagli scienziati messicani il gelato che la previene


Meglio nota come sindrome del colon irritabile, la coliteè un disturbo piuttosto diffuso e interessa il 15% della popolazione, con una frequenza doppia nelle donne rispetto agli uomini (10,7% contro 5,4%).

Il termine indica una generica infiammazione del colon, ovvero il tratto terminale dell’intestino, causata da infezioni batteriche o virali e malattie (diabete, gotta). La colite psicosomatica, seppur le sue manifestazioni sono fastidiose, è un disturbo meno grave. Come dice la parola stessa essa il più delle volte è causata da un forte stress psichico. Poiché deriva da una specie di estensione del sistema nervoso, l’intestino può essere paragonato ad un secondo cervello. Durante lo sviluppo embrionale queste strutture sono sensibili all’azione comune di alcune cellule che producono peptidi. Dal punto di vista neuroendocrino, intestino e cervello rimangono poi collegati per tutta la vita

Se compaiono altri disturbi come febbre, anemia, sanguinamento di colore rosso vivo e perdita di peso è bene consultare immediatamente un gastroenterologo. Una buona notizia per chi soffre della sindrome del colon irritabile giunge dal Messico dove gli scienziati che lavorano presso il Centro per la ricerca in alimentazione e sviluppo (CIAD) hanno ideato un gelato speciale in grado di migliorare la salute dell’apparato digerente. In seguito a una serie di test di laboratorio finalizzati a incapsulare i batteri buoni, è stato messo a punto Saludatto (questo il nome del prodotto) un gelato probiotico che ripristina il microbiota intestinale. Ai gusti cioccolato e frutti rossi, l’alimento è sorprendente per varie motivazioni. Non solo, infatti, riduce i disagi dovuti alla colite, ma migliora altresì l’assorbimento del calcio fino al 15%.

il giornale.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.