Tragico incidente a Varese. La mamma muore e il bimbo è in ospedale

Loading...

Un tragico incidente si è verificato ieri pomeriggio, 17 maggio, poco dopo le 17 a Varese

A perdere la vita una giovane mamma di 29 anni. L’impatto dell’auto contro il guardrail è stato devastante. Anche il bambino di 5 anni è stato ricoverato in ospedale, non sarebbe fortunatamente in pericolo. Anche il padre è rimasto ferito. Il tragico impatto è avvenuto in viale Piero Chiara, poco distante dalla rotatoria che collega l’autostrada Milano-Varese a uno degli accessi principali alla città. La famiglia composta da padre, madre e figlio stava viaggiando in macchina, una Suzuki Splash, quando, per cause ancora poco chiare, si è andata a schiantare contro la recinzione in metallo che costeggia la strada.

Loading...

L’impatto è stato così violento da distruggere completamente la parte anteriore dell’auto. Subito sul posto il personale di Areu, diverse ambulanze, un’automedica e un elisoccorso. La giovane mamma 29enne, Assunta di Martino, è subito apparsa in condizioni disperate. I sanitari non si sono arresi e hanno tentato il tutto per tutto per rianimarla. La donna infatti era in arresto cardiaco. Quando sono riusciti a stabilizzare il battito, la vittima è stata trasportata in codice rosso all’ospedale di Circolo. I medici della struttura hanno continuato ad assisterla per ore, ma alla fine si sono dovuti arrendere e dichiararne il decesso. Il cuore della 29enne ha smesso di battere dopo circa due ore dall’incidente.

Anche il bambino di soli cinque anni è stato trasferito in ospedale, al Papa Giovanni di Bergamo. Per lui prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita. Nell’impatto è rimasto ferito in modo meno grave anche il padre di 32 anni. Gli agenti della polizia locale di Varese giunti sul luogo hanno chiuso la strada per oltre un’ora, per poter svolgere tutti rilevamenti del caso e cercare di capire le cause del tragico incidente.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.