Reddito di cittadinanza, c’è lo stop alle domande: ecco perché

Loading...

Reddito di cittadinanza, stop alle domande online. La procedura telematica tornerà disponibile una volta aggiornata la modulistica con le modifiche della legge di conversione”

Con questa news sul sito, peraltro molto scarna, il ministero del Lavoro ha comunicato lo stop temporaneo alle richieste online per accedere al reddito e alla pensione di cittadinanza.

Loading...

La causa è la nuova legge di conversione del Decreto legge n. 4/2019, il cosiddetto decretone, con cui sono stati introdotti nuovi requisiti per accedere ai due sussidi, tra cui quelli relativi alla residenza, al reddito e di tipo patrimoniale.

Il ministero, così, ha deciso di sospendere le procedure e alcune persone che avevano fatto richiesta con i vecchi parametri potrebbero avere la notizia di un’esclusione dal sussidio, anche se al momento della presentazione rispettavano i requisiti. In altri casi, sempre si la domanda sia stata presentata prima della pubblicazione del nuovo testo in Gazzetta ufficiale, sarà possibile accedere al reddito o alla pensione di cittadinanza con le vecchie regole ma solo per un periodo di sei mesi.

Per chi presenterà domanda a partire da aprile invece saranno validi i nuovi requisiti ma, per qualche tempo (e non si sa per quanto), dovrà restare “in attesa che venga aggiornato il modello di domanda con le ultime novità normative, è temporaneamente sospesa la possibilità di presentare le istanze online”.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.