Subisce 38 furti e poi uccide il ladro straniero: torna in ditta da eroe e Salvini sta con lui. Il post del leghista bomba.

Loading...

Esiste o no il reato di eccesso di legittima difesa?

Ebbene, il dibattito è sempre lo stesso, ma non pare ci sia ancora una soluzione o una regola applicabile a tutti i casi.

Fredy Pacini è indagato per reato di eccesso di legittima difesa ed è il titolare di una rivendita di gomme di Monte San Savino (Arezzo), che ha sparato ed ucciso uno dei ladri scoperti nella sua azienda.

Loading...

In pochi mesi ha scoperto 38 furti e racconta di essersi svegliato per aver sentito dei rumori. Da lì l’istinto di sparare due o tre colpi di pistola.

Nella sua azienda è stato accolto con applausi e grida di approvazione

Il moldavo ucciso aveva un complice che, però, è riuscito a fuggire. Ora le forze dell’ordine lo stanno cercando in tutto l’Aretino.

Si cerca, inoltre, l’auto con cui i due sono arrivati, poichè piccone (dei ladri) e pistola (del commerciante, detenuta regolarmente) sono già stati sequestrati.

Con Salvini arriverà presto in Parlamento una legge sulla legittima difesa e la posizione che assumerà si può intuire da quella già assunta su Facebook proprio sul caso:

“Io sto con chi si difende, entrare con la violenza in casa o nel negozio altrui, di giorno o di notte, legittima l’aggredito a difendere se stesso e la sua famiglia. La mia solidarietà al commerciante toscano, derubato 38 volte in pochi mesi: conti su di noi!”.

Foto credit: Virgiliovideo

Fonte: IlPopulista

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.