Cori, pure Ulivieri sfida Salvini: colpa di chi dice ‘Prima gli italiani’

loading...

“Nello stadio si riflette il clima del paese. Alla base c’è un concetto espresso negli ultimi tempi in cui si dice: ‘Prima gli italiani'”.

Renzo Ulivieri, presidente dell’Assoallenatori, si scaglia indirettamente contro Matteo Salvini: secondo il mister toscano, i cori razzisti sono anche frutto degli slogan utilizzati dal capo della Lega.

loading...

L’Huffington Post riporta alcune dichiarazioni di Uliveri in merito alle polemiche degli ultimi giorni, dopo i “buu” di San Siro all’indirizzo del difensore del Napoli Kalidou Koulibaly. “Serve un cambiamento di cultura”, sostiene l’ex allenatore, tra le altre, di Bologna e Cagliari. “Se chi parla davanti ai microfoni parla così, la gente gli va dietro. Io sto parlando di fatti”. Poi l’attacco esplicito: “Questo ‘prima gli italiani’ non mi garba, mi sono sempre sentito cittadino del mondo”.

Ulivieri non ha mai nascosto le sue simpatie di sinistra radicale. Nel 2017 si era fatto fotografare a New York davanti a una Trump Tower con il dito medio al cielo in segno di disprezzo per il presidente degli Stati Uniti. E alle ultime elezioni politiche, il 4 marzo 2018, ha votato con orgoglio per “Potere al popolo”.

loading...

il giornale.it


loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.