Reddito di cittadinanza, ora è balletto sulle cifre

Loading...

Sul reddito di cittadinanza è partito un balletto di cifre. Secondo quanto scritto dal Sole24Ore, l’importo medio mensile di reddito e pensione di cittadinanza a nucleo familiare sarebbe di 500 euro.

Almeno secondo quanto trasmesso dal ministero del Lavoro guidato da Luigi Di Maio.

Loading...

Nel pomeriggio però è arrivata una secca smentita da parte del governo. “Non c’è mai mai mai (sic) stata neanche per un secondo l’ipotesi di far scendere a 500 euro il reddito di cittadinanza. Sempre 780 euro”, specificano fonti di governo in merito alle ricostruzioni della stampa su una rimodulazione del reddito di cittadinanza. “Ogni giorno ci sono nuove ipotesi sul reddito di cittadinanza. Il reddito di cittadinanza come è partito così arriva”, ha commentato il vicepremier grillino. Che poi ha aggiunto: “È una misura che arriverà alle persone che vorranno mettersi in gioco per trovare lavoro e noi, come Stato, gli proporremo un lavoro e se non lo accetteranno perderanno il reddito. È una misura di politiche attive del lavoro che tra l’altro darà sgravi alle imprese che assumeranno dalla platea del reddito di cittadinanza. Se un’impresa assume chi prende il reddito avrà uno sgravio fiscale pari al reddito di cittadinanza che prendeva quella persona”.

Insomma, secondo il governo il reddito di cittadinanza rimarrà di 780 euro, ma viste tutti i cambi di rotta e la trattativa con la Ue sulla manovra ormai non c’è più nulla di certo.

il giornale.it
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.