Manovra, i dubbi di Savona: “Così non reggiamo a lungo”

Loading...

“L’Europa è un vaso di coccio tra vasi di ferro in un momento di forti turbolenze interne”.

Il ministro degli Affari europei, Paolo Savona, intervenendo ieri alla presentazione del libro “Globalizzazione, governance asimmetria” di Giancarlo Elia Valori descrivere così l’Ue in un momento in cui la tensione è alle stelle dopo la bocciatura della manovra economica.

Loading...

Il ministro ricorda “una tesi cara del suo e mio grande maestro, Francesco Cossiga, che sosteneva l’economia come un grande imbroglio politico”. Parlando del libro Savona osserva: “Aver affidato all’economia il traino delle vicende geopolitiche che in democrazia hanno spinto verso un ritorno dei nazionalismi o, come si dice ai nostri giorni, dei sovranismi di cui non è facile decodificare gli effetti futuri al di fuori della quasi certezza che lo sviluppo economico globale ne patirà”.

Intanto, secondo il Corriere della Sera, nel governo la tesi del “non reggeremo a lungo” comincia a farsi strada. E il fatto che un ministro come Savona punti il dito contro i sovranismi la dice tutta sulla crisi di nervi.

“Non si può più andare avanti così, non ha senso. E la manovra com’è non va più bene: è da riscrivere”, afferma Savona secondo il Corriere.

il giornale.it

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.