De Falco sfida Salvini: “Non ritiro emendamenti al dl Sicurezza”

Loading...

Il comandante Gregorio De Falco noto per il famoso “salga a bordo c…” urlato a Schettino nella tragica notte del naufragio della Concordia, è uno dei parlamentari grillini più “attivi” nella fronda che di fatto cerca di sabotare l’asse M5s-Lega.

Al centro delle scintille tra i Cinque Stelle e il Carroccio c’è anche il Dl Sicurezza. Matteo Salvini ha più volte sottolineato come siano poco opportuni gli 81 emendamenti presentati dai pentastellati, numeri che fanno pensare quasi ad una battaglia parlamentare da opposizione. Ma i grillini di fatto sono ancora al governo con la Lega e fanno parte della maggioranza.

Loading...

Non è dello stesso parere De Falco che non vuole ritirare i suoi emendamenti al Dl Sicurezza. Di fatto il grillino è stato molto chiaro: “on ritiro i miei emendamenti. Ci tengo, e in particolare a quelli sull’articolo 10. La questione è molto semplice: sostanzialmente sto seguendo le indicazioni del presidente Mattarella”. Le sue parole pronunciate in Commissione Affari Costituzionali rischiano di aprire un nuovo braccio di ferro tra il Movimento e la Lega.

IL GIORNALE.IT
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.