Matteo Salvini, Alice Weidel di AfD rimprovera Matteo Salvini: “Lega troppo debole, ha ceduto al M5s”

Loading...

Alice Weidel, co-leader di Alternative für Deutschland, partito di estrema destra tedesco, bacchetta Matteo Salvini. Quell’alleato su cui il vicepremier poteva contare, soprattutto in tema migranti, sembra oggi non condividere proprio tutte le decisioni del leader della Lega: “Dal punto di vista economico, l’Italia è in uno stato desolante. Il suo debito è alle stelle: non solo quello pubblico, anche quello privato è diventato alto – spiega a Repubblica – L’unica salvezza è la ricchezza patrimoniale dei privati, molto più alta che in Germania. E adesso la Francia e l’Italia pretendono pure il fondo comune dei depositi? Noi siamo totalmente contrari. Così ricominciate a fare debiti”.

Loading...

La colpa, secondo la Weidel, sarebbe tutta dei grillini, anche se il Carroccio ci ha messo del suo: “La Lega governa con i populisti di sinistra dei 5 Stelle, che vogliono solo regalare più soldi. La Lega si sta mostrando troppo debole su questo. Vuole l’Italia first, lo capisco. Ma non può proporre follie – poi smentite – come la cancellazione di 250 miliardi di debito. Legittimo cercare soluzioni comuni. Ma per noi è solo la prova che la moneta comune è un pericolo. L’euro deve essere abolito. Più rimandiamo questo momento, più sarà pericoloso. E rischiamo un default disordinato invece che ordinato. È qualcosa che mi angoscia terribilmente”.

Anche in tema di profughi, la leader di Afd riserba parole al veleno per l’Italia: “La Germania è stata solidale, si è già presa molti immigrati, adesso basta. Avrebbe dovuto rimandare quei profughi già allora nei Paesi di primo approdo: in Italia, in Grecia. Invece c’è stata la follia delle frontiere aperte”.

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.