Gli negano lo status di rifugiato: immigrato prende a pugni i poliziotti

Loading...

Gli hanno negato lo status di rifugiato politico e allora lui è andato su tutte le furie, malmenando i poliziotti.

L’episodio di violenza in un commissariato di Giugliano – in provincia di Napoli – dove gli agenti avevano appena accompagnato un ragazzo immigrato di 22 anni originario della Costa d’Avorio.

Il giovane africano è stato portato all’ufficio immigrazione della Questura partenopea per analizzare la sua richiesta di asilo. Una volta respinta, e informato che avrebbe dovuto lasciare il territorio Italiano (venendo dunque espulso), ha dato libero sfogo alla sua rabbia.

Loading...

Il migrante ha alzato le mani contro gli uomini delle forze dell’ordine, prendendoli a calci pugni. Si è reso necessario l’intervento di altri agenti per riportare la calma: ora, come riporta Il Mattino di Napoli, l’immigrato è stato arrestato con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il giovane africano verrà processato con rito direttissimo. I poliziotti feriti, invece, sono stati medicati all’ospedale locale, dal quale sono stati dimessi con una prognosi di cinque giorni.

IL GIORNALE.IT

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.